Non siamo dispositivi di archiviazione

Sei entrato nel supermercato.

“Pane, carta igienica, dentifricio, cipolle. Pane, carta igienica, dentifricio, cipolle”.

Un altro cliente ti guarda con aria interrogativa mentre ripeti bofonchiando la tua lista della spesa.

Esci dal negozio venti minuti dopo, spingendo un carrello pieno di cibo – ma senza carta igienica.

Ti è mai successo? È normale, accade a tutti, dal momento che non siamo dispositivi di archiviazione.

David Allen, autore del best-seller mondiale Getting Things Done® (tradotto in italiano con il titolo Detto. Fatto!) sostiene che il motivo per cui dimentichiamo le cose è che il nostro cervello non è stato progettato per conservare alla perfezione elenchi di cose da fare.


Per rimediare a questo problema David Allen suggerisce di esternalizzare la nostra memoria, ovvero di scrivere le cose. Ma estende il concetto ben oltre la compilazione di una lista della spesa.

Tutti i nostri pensieri, e tutte le nostre idee, sia legate al lavoro che alla vita personale, dovrebbero essere registrate in un dispositivo fidato man mano che si manifestano.

Sei in una riunione? Avvicinati alla lavagna, usala per catturare i tuoi pensieri e scatta una foto prima di andare via. Hai una folgorazione mentre sei a colazione? Annota che desideri passare più tempo con la tua famiglia.

Non c’è nessuna innovazione rivoluzionaria nell’annotare le cose, ma prendere sistematicamente nota dei nostri pensieri scaricherà le preoccupazioni e gli impegni dal nostro cervello stressato in un luogo sicuro dove non saranno dimenticati.

Basta essere sicuri di avere sempre un piccolo blocco note o uno smartphone a portata di mano. Provateci!

Per saperne di più sull’organizzazione, la produttività e il funzionamento della nostra mente iscrivetevi a uno dei nostri corsi Getting Things Done accreditati.

Non siamo dispositivi di archiviazione ultima modifica: 2018-11-19T17:06:54+00:00 da amministratore
Summary
Non siamo dispositivi di archiviazione
Article Name
Non siamo dispositivi di archiviazione
Description
David Allen, autore del best-seller mondiale Getting Things Done® (tradotto in italiano con il titolo Detto. Fatto!) sostiene che il motivo per cui dimentichiamo le cose è che il nostro cervello non è stato progettato per conservare alla perfezione elenchi di cose da fare.
Publisher Name
E-quality Italia