Il raggiungimento dei benefici previsti da un business case spesso richiede cambiamenti delle modalità di lavoro dell’organizzazione. Questi cambiamenti di prassi sono detti ‘outcome‘; il passaggio dalle prassi attuali agli outcome desiderati si ottiene mediante il Change Management. Gli outcome di solito implicano che una parte dell’organizzazione adotti ed utilizzi i prodotti di uno o più progetti.

Stakeholder Engagement, la registrazione del webinar

Siamo lieti di pubblicare la registrazione integrale dell’incontro “Stakeholder Engagement; aumentare il successo dei progetti“, da noi organizzata in occasione del lancio di questa nuova qualificazione da parte di APMG International.

La presentazione ha una durata di circa 50 minuti.

Stakeholder Engagement™, perché?

Stakeholder Engagement™ ci aiuta a coinvolgere le persone all’inizio dei nostri progetti, in modo efficace e continuo, in modo da massimizzare la nostra probabilità di successo.

Molti project manager, però, ritengono di non avere abbastanza tempo per gestire le relazioni umane, o addirittura di non avere una sufficiente attitudine a relazionarsi. Stakeholder Engagement™ ci mostra che è possibile apprendere a relazionarsi con le persone, applicando tecniche pratiche basate su solide fondamenta teoriche.  Continua a leggere Stakeholder Engagement, la registrazione del webinar

Il corso e la certificazione Stakeholder Engagement™

Stakeholder Engagement™, perché?

Il Project Management sta diventando una disciplina sempre più importante, sia per rilevanza che per numero di persone coinvolte. Questo non ci stupisce, dal momento che la nostra generazione sta vivendo cambiamenti a una velocità mai sperimentata prima. E i progetti sono ancora il modo principale per introdurre i cambiamenti.

Stakeholder Engagement Logo

I progetti, però, falliscono spesso il loro obiettivo. E questo nonostante la crescente diffusione delle metodologie di Project Management, dal momento che la causa più comune dei fallimenti è la cattiva gestione delle relazioni con le parti interessate più importanti. Abbiamo dato troppa importanza ai processi, e troppo poca importanza alle persone. Per questo motivo AMPG-International, in collaborazione con Patrick Mayfield, uno degli autori della guida MSP®, ha preparato una nuova guida e una nuova certificazione; APMG International Stakeholder Engagement™ Foundation.
Continua a leggere Il corso e la certificazione Stakeholder Engagement™

Che cos’è il Change Management

Che cos’è il Change Management

Articolo originale di Praxis Framework, traduzione in italiano di E-quality Italia.

Il raggiungimento dei benefici previsti da un business case spesso richiede cambiamenti delle modalità di lavoro dell’organizzazione. Questi cambiamenti di prassi sono detti ‘outcome‘; il passaggio dalle prassi attuali agli outcome desiderati si ottiene mediante il Change Management. Gli outcome di solito implicano che una parte dell’organizzazione adotti ed utilizzi i prodotti di uno o più progetti.

Gli obiettivi propri del Change Management sono:

  1. Definire il cambiamento organizzativo necessario per trasformare i prodotti dei progetti in benefici;
  2. Assicurare che l’organizzazione sia pronta ad implementare il cambiamento;
  3. Implementare il cambiamento ed incorporarlo nelle prassi dell’organizzazione.

Analizziamo di seguito i concetti principali di questa disciplina.
Continua a leggere Che cos’è il Change Management

Fondamenti di management: Come avere influenza

Avere influenza, aspetti generali

Articolo originale di Praxis Framework, traduzione in italiano di E-quality Italia.

Gli obiettivi dell’influenza (o ascendente) sono:

  • Sviluppare e mantenere un team ad alte prestazioni;
  • Convincere gli stakeholder a sostenere gli obiettivi;
  • Convincere gli stakeholder a sostenere la realizzazione degli obiettivi.

I modelli di leadership, come quello di Hersey e Blanchard, rispecchiano i modelli del lavoro in team, come quello di Tuckman. Una delle tematiche forti di questi modelli è che man mano che il team si sviluppa, lo stile del manager deve cambiare da quello autoritario a quello di supporto. In un team ad alte prestazioni con un manager di supporto, una delle capacità chiave del manager sarà la capacità di influenzare. In questo tipo di relazione, il manager non starà tanto a raccontare al team cosa fare quanto piuttosto si impegnerà ad “indirizzarli” a fare la cosa giusta.

Continua a leggere Fondamenti di management: Come avere influenza

Change curve

Change curve

Articolo originale di E-quality Italia.

La Change Curve è un modo molto utile per comprendere il processo di cambiamento nei singoli individui o nei gruppi di persone. La Change Curve deriva dal lavoro di Elisabeth Kübler-Ross, che ha osservato il comportamento delle persone che dovevano fronteggiare la propria morte o un lutto.

Untitled
Change curve (image © Patrick Mayfield)

La Change Curve è sovente citata nei testi che parlano di cambiamento organizzativo, tra cui citiamo ITIL® Service Transition, ITIL® Practitioner e Practical People Engagement, il testo alla base della certificazione APMG-International Stakeholder Engagement da cui è tratta la figura riportata sopra.

Ogni cambiamento richiede che siano abbandonati alcuni elementi del passato e siano abbracciati elementi di un futuro diverso; di conseguenza l’andamento emotivo evidenziato dalla Kübler-Ross ci aiuta a comprendere i comportamenti delle persone che devono fronteggiarlo, anche se alcuni autori hanno criticato l’estensione del modello al cambiamento organizzativo.

Analizziamo di seguito le fasi evidenziate dalla change curve.
Continua a leggere Change curve

Affinity Diagrams

Affinity Diagrams

Articolo originale di E-quality Italia.

Gli Affinity Diagrams, creati negli anni ’60 da Jiro Kawakita, consentono di raggruppare un gran numero di idee per consentirne l’analisi e la revisione. Questi diagrammi sono semplici da realizzare e risultano particolarmente utili in gruppi di persone numerosi che generano rapidamente molte idee che è necessario organizzare.

Come abbiamo illustrato in un post precedente il brainstorming è lo strumento più comune utilizzato nei progetti per raccogliere requisiti, idee, rischi, etc… Ad esempio nella Guida al Project Management Body of Knowledge versione 5 il brainstorming è citato come tool nei processi Develop Project Charter, Develop Project Management Plan, Direct and Manage Project Work, Collect Requirements, Define Scope, Estimate Activity Duration, Estimate Costs, Plan Quality Management e Identify Risks.

Affinity_wall

La diffusione del brainstorming dipende dalla sua efficacia nel consentire a un gruppo di persone di raccogliere rapidamente un gran numero di idee; purtroppo però le idee raccolte sono spesso in numero tale da rendere difficile l’analisi e l’individuazione di schemi e trend a partire dal risultato della sessione. I contributi raccolti rischiano quindi di rimanere inutilizzati.
Continua a leggere Affinity Diagrams

Il Change Manager secondo il CMI®

Insomma, chi è il Change Manager?

Con il termine change manager indichiamo tutti coloro che contribuiscono in modi diversi a:

  • Riconoscere la necessità di un cambiamento.
  • Definire il cambiamento in questione.
  • Valutare l’abilità e la capacità di cambiare dell’organizzazione.
  • Acquisire risorse, pianificare il cambiamento e valutarne l’impatto.
  • Sviluppare una strategia per gli stakeholder.
  • Coinvolgere le persone durante il processo di cambiamento.
  • Dotare le persone di conoscenze, abilità e attitudini adeguate.
  • Comunicare il cambiamento.
  • Gestire i progetti di cambiamento e misurare il loro avanzamento.
  • Facilitare i team coinvolti nelle iniziative di cambiamento
  • Sostenere e incorporare il cambiamento nelle organizzazioni.

CMI_Endorsed_Education_Logo
Continua a leggere Il Change Manager secondo il CMI®

I Project Manager hanno bisogno del Change Management

Nel corso degli ultimi anni abbiamo assistito all’aumento dei livelli di specializzazione tra i project manager: sempre più organizzazioni scelgono di adottare project framework riconosciuti e sempre più persone frequentano corsi accreditati di formazione nel project management. Queste sono buone notizie. Tuttavia, tutto questo è necessario ma non sufficiente.

I project manager hanno bisogno di qualcosa di diverso, e quel qualcosa è il change management.

Print

Continua a leggere I Project Manager hanno bisogno del Change Management